COMUNICATO “VITIMOB”

Posted on

Favorire l’inserimento di soggetti svantaggiati nel settore della vitivinicoltura che, nonostante le difficoltà attuali, continua ad essere uno dei settori trainanti della nostra economia!
Con questo obiettivo, dal 5 al 7 luglio 2018 quasi 20 esperti provenienti da tutta Europa si incontreranno presso il Consorzio tra Cooperative sociali Elpendù di Mola di Bari, in via Ricciotto Canudo n.12, per confrontarsi su come inserire lavorativamente soggetti vulnerabili in questo settore, progettando specifici percorsi formativi, azioni di accompagnamento e validazione delle competenze acquisite.
L’evento si inserisce nell’ambito del terzo meeting transnazionale del progetto “Vitimob” finanziato a valere sul programma comunitario Erasmus+, di cui il Consorzio Elpendù di Mola di Bari è partner ufficiale. Il progetto di durata biennale e, in questo momento al suo giro di boa, ha come soggetto proponente RELAIS STIERKOPF ENVIRONNEMENT organizzazione proveniente da Molsheim (Alsazia-Francia), altri 2 partner francesi, Agapei Tricat Service Production (Tolosa) e Avize Viti Campus School Wine De La Champagne (Avize), ASW+W gemeinnützige GmbH (Offenburg-Germania), l’Olivera Cooperativa SCCL (Barcellona-Spagna) ed il CENTER ZA USPOSABLJANJE DELO IN VARSTVO DOLFKE BOSTJANCIC DRAGA (Slovenia).
In questo percorso ambizioso un ruolo determinante è giocato dalle Istituzioni con le quali si può aprire un dialogo costruttivo per tradurre in pratica la sperimentazione che il progetto porterà avanti. Per questo motivo, in occasione della tappa a Mola di Bari del progetto, venerdì 6 luglio 2018, alle ore 17.30, il Sindaco di Mola di Bari, Giuseppe Colonna, porterà i saluti della comunità ospitante e si tratterrà con gli esperti per un momento di confronto su come questo progetto comunitario possa essere un modello da implementare ed inserire nelle azioni di welfare del suo Comune.

Mola di Bari, 03 Luglio 2018
Ufficio Stampa Consorzio tra Cooperative Sociali Elpendù
Contatti: 0804737580

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *